Antillo. Comune cede a Corpo Forestale terreni incolti

ANTILLO – Un importante risultato è stato centrato dall’amministrazione comunale di Antillo, soprattutto per i risvolti positivi sotto l’aspetto occupazionale. Ieri, infatti, è stato siglato il verbale di consegna dei terreni fra il Comune e l’Azienda regionale foreste demaniali che ufficializza quanto sancito dalla convenzione stipulata lo scorso 7 ottobre tra gli stessi soggetti: l’affidamento in gestione alla Forestale di aree di proprietà del Comune.
Si tratta di località a monte del centro abitato, specificatamente nelle contrade Castello, Catalano e Limbì, per complessive Ha 46,91,59, territori che erano stati interessati da interventi di sistemazione idraulico-forestale negli anni 2003-2004.
In sostanza, questo significa che nel piccolo centro collinare, a poco più di dieci anni dalla chiusura del bacino della forestale che per tanto tempo aveva rappresentato una concreta valvola di sfogo al problema occupazionale, torna ad esservi una reale opportunità di lavoro per i tanti che operano nel settore e che dalla seconda metà degli anni ’90 sono stati costretti a recarsi in altro territorio della nostra provincia, con grave disagio anche economico oltre al dispendìo di tempo e risorse.
Viva soddisfazione per l’obiettivo raggiunto è stata espressa dal sindaco Antonio Di Ciuccio, che del ritorno della forestale nel territorio del comune di Antillo ha fatto un cavallo di battaglia fin dai tempi in cui sedeva nei banchi dell’opposizione (1993-1997) per poi impegnarsi strenuamente per il raggiungimento di questo scopo da quando si insediò come sindaco.
“Mi auguro – ha dichiarato il sindaco Di Ciuccio – che la convenzione stipulata con l’Azienda forestale consentirà ai tanti lavoratori del settore di prestare la propria attività nel nostro territorio già dal 2009. L’impegno dell’Amministrazione comunale non cessa, comunque, con la stipula di questo importante atto, in quanto ci siamo già attivati affinchè l’Azienda possa acquisire nel proprio patrimonio altri terreni da parte dei privati che hanno già manifestato la loro disponibilità alla vendita di circa Ha 150,00,00 che si aggiungerebbero a quelli già acquisiti”.
Il Sindaco ha inoltre evidenziato come“a meno di due anni e mezzo dall’inizio del mandato sono già stati centrati due dei tre obiettivi fondamentali previsti dal programma amministrativo: la collocazione nel sito definitivo della grande Campana per la pace dedicata ai dispersi di tutte le guerre con la conseguente inaugurazione avvenuta il 21 settembre del 2007 e, appunto, il ritorno della Forestale ad Antillo. Il prossimo impegno è rappresentato dallo sforzo per il miglioramento dell’infrastruttura viaria di collegamento con la riviera, essenziale per fermare lo spopolamento del paese e creare le condizioni per l’effettivo rilancio economico e sociale”.

Leave a Response