Sondaggio di Tele90, meno soldi agli amministratori

I nostri lettori sono d’accordo sui tagli alle spese dei comuni, ed in generale all’intero comparto della Pubblica Amministrazione. In molti hanno recepito il nostro messaggio ed hanno risposto alle due domande del sondaggio: meno soldi ai dirigenti oppure meno indennità agli amministratori? Le loro opinione hanno tracciato un quadro ben definito. Per ridimensionare le spese dei comuni, sostengono che è meglio dare meno soldi agli amministratori. Ad esprimersi in questo senso è stato il 60,27 per cento dei votanti. Il restante, vale a dire il 39,73 per cento, ritiene, invece, che è meglio rivedere i compensi per i dirigenti. Il nostro sondaggio era stato ideato partendo da quanto avvenuto recentemente a Taormina dove gli amministratori, per contenere le spese, hanno deciso di ridimensionare, in maniera decisa, i compensi per le indennità dei dirigenti di Palazzo dei Giurati. Non hanno, invece, messo mano agli “stipendi” di sindaco ed assessori. In molti comuni siciliani, invece, si è proceduto in maniera opposta: meno soldi agli amministratori.
I sondaggi, chiaramente, non possono tenere conto delle sfumature: pretendono risposte nette e non prevedono commenti. Questo vuol dire che non si possono capire le motivazioni che stanno dietro ai singoli voti. Una spiegazione si può, comunque, azzardare: i dirigenti sono dei “lavoratori” che per operare al meglio chiedono progetti ed incentivi; gli amministratori, almeno quelli dei comuni medio-piccoli –come quelli della costa ionica della provincia di Messina, sono da considerare dei “volontari” e, di conseguenza potrebbero operare senza alcun compenso o con indennità ridotte rispetto a quelle attuali. Ma dietro i voti si possono celare tante altre spiegazioni. Un fatto è, però, chiaro: i cittadini chiedono ai loro amministratori più dedizione, più fatti ma, per loro, prevedono la riduzione dei compensi; dai dirigenti, invece,  pretendono professionalità e capacità operativa e, per questo, meriterebbero compensi extra stipendio.

Leave a Response