Giardini Naxos. Due arresti per spaccio di droga

TAORMINA – I carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato a Giardini Naxos un uomo e la sua convivente con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, Carmelino D’Amore, nato in Svizzera, 37 anni, stava uscendo da casa per recarsi al lavoro quando davanti a lui si sono parati due militari del Nucleo Operativo dei Carabinieri; inaspettato ed improvviso, il controllo da parte dei militari ha messo in subbuglio il giovane che ha cercato di sottrarsi ai due carabinieri. Una volta ricondotto presso l’abitazione da cui era uscito, questi, sempre più rigido e reticente, ha dato ulteriore motivo ai militari dell’Arma di Taormina, di ritenere che all’interno dell’appartamento potesse detenere qualcosa di illecito. Nel frattempo, considerato che gli ambienti da sottoporre a perquisizione erano diversi, tramite la Centrale Operativa di Taormina, venivano inviate sul posto diverse autovetture del Nucleo Radiomobile in ausilio ai colleghi in abiti civili. Quelle che fino a quel momento erano state ipotesi investigative, prendevano forme reali: all’interno dell’abitazione di proprietà della convivente del giovane appena fermato, i carabinieri rinvenivano un cospicuo quantitativo di “droga pesante”. Quasi 100 grammi di cocaina ben confezionata erano stati allocati nel bagno di servizio. Lo stupefacente, impacchettato con cellophane e carta stagnola, era disseminato in alcuni astucci al cui interno i carabinieri hanno rinvenuto anche spazzolini da denti e dentifricio. Ulteriore e fondamentale rinvenimento veniva infine fatto nella camera da letto dove avvolte in una busta di carta, si trovavano diverse banconote di vario taglio, per un importo complessivo di 890 euro, sottoposte a sequestro. Per Carmelino D’Amore e la convivente Francesca Celeno, nata a Catania, 36 anni, sono quindi scattate le manette e la traduzione alla casa circondariale di Messina Gazzi dove dovranno rispondere, al magistrato di turno, del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Leave a Response