Nizza. Imprenditoria, domani dibattito in piazza

NIZZA DI SICILIA – ‘’Debutto’’ pubblico per l’Unione Nisana che comprende Fiumedinisi, Alì, Alì Terme e Nizza di Sicilia che, domani, sabato 30 agosto, alle 19 nella piazza Interdonato del centro nizzardo affronterà nel corso di un dibattito il tema su ‘’Sviluppo imprenditoriale della Valle del Nisi’’. All’incontro parteciperanno i sindaci dei quattro comuni: Giuseppe Di Tommaso, Carmelo Satta, Cateno De Luca, Lorenzo Grasso, amministratori comunali e imprenditori. Muove così i primi passi il nuovo soggetto politico i cui quattro comuni fino a pochi mesi addietro facevano parte dell’Unione delle Valli ioniche dei Peloritani. L’amministrazione di Fiumedinisi, intanto, ha pubblicato un bando, i cui termini scadono il 15 settembre, per la cessione in proprietà di 24 lotti di 400 metri quadrati ciascuno di terreno urbanizzato nell’area artigianale realizzata in contrada Santa Barbara, confinante con Nizza di Sicilia. E proprio su questa iniziativa a favore dell’imprenditoria domani a Nizza di Sicilia saranno fornite ulteriori e approfondite informazioni su come ottenere i lotti. “Questo è il primo segnale concreto – sottolinea il sindaco di Fiumedinisi on. De Luca – a favore della classe imprenditoriale della riviera jonica che ha sempre lamentato l’assenza di aree destinate alle attività produttive. Con la realizzazione dello svincolo autostradale tra Nizza e Alì Terme e della strada intercomunale Fiumedinisi-Nizza – evidenzia De Luca – riteniamo di poter creare un indotto di circa 1000 posti di lavoro grazie alla delocalizzazione di oltre 200 aziende nelle aree adiacenti il torrente Nisi dalla cui riqualificazione e messa in sicurezza otterremo oltre 200.000 mq di aree da destinare per attività imprenditoriali e turistico-ricettive. che rappresenteranno il cuore pulsante della nascente Unione Nisana’’.

Leave a Response