Regione. Drastica riduzione dei dipartimenti

PALERMO – La giunta regionale ha approvato il disegno di legge che riduce drasticamente il numero dei dipartimenti, ridisegna le competenze di ogni assessorato e apre una nuova pagina nella storia dell’assetto dell’amministrazione regionale.
Per automatica conseguenza, il governo ha anche deciso di avvalersi delle norme sullo spoil system, azzerando i contratti di dirigente generale a tutti i dipendenti dell’amministrazione regionale. Rimangono in vita, fino alla naturale scadenza, solo i contratti  stipulati con  dirigenti “esterni”.
Per i prossimi quarantacinque giorni, i dirigenti generali in carica continueranno a gestire i dipartimenti. Parallelamente, il disegno di legge potrà affrontare il suo percorso legislativo all’Assemblea regionale.
Entro i termini fissati dal governo, per alcuni dirigenti matureranno intanto anche gli effetti del provvedimento approvato la scorsa settimana, che prevede il pensionamento automatico di tutti i dipendenti che abbiano raggiunto il quarantesimo anno di servizio.
Il governo ha anche determinato di spostare – per i prossimi quarantacinque giorni –  all’Ispettorato tecnico regionale Alessandra Russo, che lascia la Formazione professionale. L’interim sarà assunto – per lo steso periodo – da Patrizia Monterosso. 

Leave a Response