S. Teresa. Isola pedonale il 23 e 24 agosto

S. TERESA – Istituita a S. Teresa di Riva l’isola pedonale lungo la via R. Margherita, ma solo nei giorni 23 e 24 di agosto. Dopo gli esperimenti degli scorsi anni, torna dunque il divieto di circolazione lungo la principale via del paese per consentire ai pedoni di riappropriarsi del centro della città. L’ordinanza, firmata dall’ispettore capo di vigilanza, Antonino Scarcella, dispone il divieto di circolazione e di sosta, per i giorni indicati, dalle 20 alla mezzanotte sulla via R. Margherita, nel tratto compreso tra la via Fiorentino e via Pozzo Lazzaro. Per ovviare alla carenza di parcheggi che si verrà a creare, è consentita la libera sosta su tutto il lungomare, e non soltanto “lato monte”, per tutti i veicoli muniti di “pass”. Nei giorni e nelle ore in cui entrerà in vigore la circolazione nelle zone di via Fiorentino, Sparagonà e Torrevarata sarà così disciplinata: Fiorentino-Sparagonà–Misserio, accesso con afflusso dalla via Fiorentino e deflusso dalle vie Sparagonà e Campo Sportivo; Torrevarata, accesso con afflusso dalle vie Cimitero, Manzoni dietro Ferrovia e Circonvallazione, il deflusso avverrà dalle vie Delle Colline, Manzoni dietro Ferrovia e Circonvallazione.
Ma S. Teresa deve cercare di risolvere, e in fretta, il problema cronico della mancanza di parcheggi. E per fortuna che quest’anno le presenze dei villeggianti sono ridotte ai minimi storici. I problemi e le lamentele comunque non mancano. L’istituzione delle strisce blu non ha infatti attenuato i disagi per gli automobilisti, che anzi lamentano la difficoltà nel reperire le schede gratta e sosta, in vendita solo in alcuni esercizi commerciali. Sarebbe stato probabilmente più pratico installare delle macchinette elettroniche per il rilascio dei tagliandi o mettere in condizione gli addetti al controllo della sosta, così solerti nell’elargire multe, di vendere sul momento i tagliandi per il parcheggio.

Leave a Response