S. Teresa. In migliaia per Madonna di Portosalvo

S. TERESA – Migliaia di fedeli hanno preso parte ai festeggiamenti in onore della Madonna di Portosalvo. Le celebrazioni religiose si sono concluse domenica sera con la processione della statua della Madonna per le vie della parrocchia, ma la grande attesa era tutta per la tradizionale processione a mare di sabato pomeriggio. Nonostante le infelici condizioni climatiche (mare agitato e vento), sono stati numerosi i natanti che hanno accompagnato la barca con a bordo la statua in vetroresina della Madonna di Portosalvo. Così come dalla spiaggia e dal lungomare tantissimi sono stati i fedeli che hanno seguito la processione in acqua. Presente anche il corpo bandistico “V. Bellini” di S. Teresa di Riva, i cui componenti sono stati dislocati su alcuni barconi. Sul mezzo navale principale, oltre al parroco di Portosalvo, Padre Roberto Romeo, c’era anche il sindaco, Alberto Morabito. “La comunità ha mostrato grande partecipazione – ha affermato soddisfatto Padre Romeo – sia alle celebrazioni come agli altri momenti di questi giorni di festa, come le veglie di preghiera e il rosario serale in spiaggia. Quest’ultimo momento è stato la conferma di come si possa pregare anche sotto le stelle. Del resto – ha continuato il sacerdote – la natura è il grande santuario che il Signore ci ha dato e quindi si presta bene anche per momenti di preghiera”. Quest’anno è stato anche inaugurato un nuovo quadro all’interno della chiesa. Opera del maestro Giuseppe Bonarrigo, raffigura la Madonna in Gloria posta al di sopra dei tre Santi messinesi: S. Annibale Maria di Francia, S. Placido e Santa Eustochia. Venerdì sera, inoltre, la chiesa di S. Maria di Portosalvo è stata teatro delle cresime di 51 ragazzi provenienti da tutta la riviera jonica, che hanno ricevuto il sacramento partecipando a un grande momento spirituale e comunitario. Oltre alla tradizionale processione a mare, altro evento che caratterizza ormai da anni i festeggiamenti a Portosalvo è la caratteristica infiorata. Anche in questa edizione, nonostante i problemi dovuti all’aumento del costo dei fiori, i residenti hanno realizzato un bellissimo disegno floreale a tema mariano lungo la via Savoca. Poi gli immancabili fuochi pirotecnici che, subito dopo la mezzanotte di domenica, hanno concluso la festa. Appuntamento al prossimo agosto con tante novità già messe in cantiere dal comitato che si occupa dei festeggiamenti.

Leave a Response