Mongiuffi. Aggredisce il sindaco, in manette

MONGIUFFI MELIA – Un uomo di 40 anni originario di Taormina, Silvano Cingari,  è stato arrestato dai Carabinieri  a seguito della denuncia del sindaco di Mongiuffi Melia, Salvatore Curcuruto. Il primo cittadino sarebbe stato aggredito, verbalmente e fisicamente, mentre faceva ritorno in paese a bordo della propria autovettura. Fasi concitate quelle che hanno visti impegnati i carabinieri della locale stazione intervenuti a seguito della richiesta pervenuta al 112, presso la Centrale operativa della Compagnia dei carabinieri di Taormina, a cui la vittima ha richiesto aiuto. All’arrivo dei militari Cingari ha cercato di allontanarsi ma è stato immediatamente bloccato ed arrestato con l’accusa di violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale. I carabinieri avrebbero accertato che quando il primo cittadino faceva rientro presso il proprio domicilio a bordo della sua autovettura Cingari gli avrebbe impedito il transito inveendo contro lo stesso per motivi di natura privata. Il primo cittadino nell’intento di farlo allontanare ed indurlo a desistere dal proprio intento scendeva dalla propria autovettura. Ma all’indirizzo del sindaco sarebbero stati lanciati insulti e minacce.

Leave a Response