Taormina, custudia cautelare per un 36enne

TAORMINA – È stata notificata nel tardo pomeriggio di ieri presso la casa circondariale di Messina Gazzi l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Messina  nei confronti di  Giuseppe Raneri, 36 anni, messinese. Raneri era stato già arrestato dai Carabinieri di Taormina alcuni giorni fa per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Adesso è stato raggiunto dal nuovo provvedimento cautelare a seguito della richiesta di aggravamento delle misura degli arresti domiciliari avanzata dai militari dell’Arma di Taormina che avrebbero accertato nel tempo diverse violazioni della misura di custodia. A seguito di tale richiesta il Gip nella giornata di ieri ha emesso il nuovo dispositivo cautelare.

Leave a Response