Limina, 76enne arrestato per aggressione

LIMINA – Aggredisce con una mazza il vicino confinante e viene arrrestato dai carabinieri. È stata una telefonata pervenuta al 112 della Centrale operativa della Compagnia carabinieri di Taormina a fare intervenire ieri sera, nella periferia del comune di Limina, i militari della locale Stazione. Giunti sul posto i carabinieri hanno potuto solo constatare che due persone avevano avuto un acceso diverbio e dalle parole erano passati ai fatti. In particolare secondo le informazioni assunte dai carabinieri da alcuni testimoni presenti, Filippo Toscano, 76 anni,  avrebbe aggredito con un utensile utilizzato in agricoltura il proprio vicino confinante, procurandogli una grave ferita al capo. Immediato l’arrivo sul posto anche dei sanitari del 118 che hanno poi accompagnato il ferito, O.A., 62 anni, presso il Policlinico di Messina per le necessarie cure mediche. Per Toscano sono quindi scattate le manette e su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Messina è stato ristretto in regime di arresti domiciliari presso il proprio domicilio.

Leave a Response