Messina. Smantellato clan mafioso, 15 arresti

MESSINA – I carabinieri hanno eseguito, nelle province di Messina, Catania ed Ancona 15 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip del Tribunale di Messina su richiesta della procura distrettuale antimafia, per associazione mafiosa, estorsioni, danneggiamenti, detenzione illegale di armi ed altri reati. Altre 30 persone sono indagate a piede libero. Le indagini condotte dal Ros hanno documentato le infiltrazioni di un gruppo criminale affiliato alla famiglia mafiosa di Barcellona Pozzo di Gotto negli appalti pubblici del messinese, tra i quali i lavori per la metanizzazione dei nebrodi ed il raddoppio ferroviario della tratta Messina-Palermo.
Tra gli interessi illeciti del sodalizio anche l’indotto relativo alla gestione delle due discariche più importanti dell’area, che smaltiscono i rifiuti solidi urbani e speciali dell’intera provincia.

Leave a Response