Antillo. Contrattisti, polemiche su ore lavoro

ANTILLO – Si riunirà domani, alle 20, su convocazione del presidente, avv. Salvatore Muscolino, il Consiglio Comunale di Antillo per deliberare sui seguenti argomenti posti all’ordine del giorno: lettura ed approvazione verbali sedute precedenti; Piani di zona per l’edilizia economica e popolare e piani di zona per gli insediamenti produttivi e terziari. Verifica quantità e qualità di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie; adozione Programma triennale delle Opere Pubbliche 2008/2010; determinazione aliquota imposta comunale sugli immobili (Ici) per l’anno 2008; Bilancio annuale di previsione per l’anno 2008 – Relazione previsionale e programmatica e bilancio pluriennale per il triennio 2008 – 2010 “approvazione”. Affidamento in gestione all’Azienda Regionale delle Foreste Demaniali della Regione Sicilia di terreni di proprietà Comunale. “Riapprovazione atto di convenzione”; nomina revisore dei conti per il triennio 2008/2011, interrogazioni.
In particolare tra le interrogazioni rivolte al sindaco, proposte dai consiglieri di minoranza, una riguarda la riduzione dell’orario lavorativo del personale contrattista. Com’è noto, tale riduzione oraria è dipesa esclusivamente dal mancato finanziamento da parte del competente Assessorato Regionale e non deriva assolutamente da scelte discrezionali operate dall’Amministrazione Comunale.
Del resto, i sette contrattisti interessati a tale riduzione oraria, consapevoli di tale circostanza, in una nota indirizzata al sindaco, solidarizzando con l’Amministrazione Comunale, hanno manifestato il loro disappunto per l’iniziativa della minoranza chiaramente diretta a strumentalizzare politicamente la questione.
Scrivono, infatti, i contrattisti che a loro “sono ben note le motivazioni della temporanea riduzione dell’orario di lavoro, che peraltro sarà limitata ad un periodo di tre mesi, visto che fin da ora è previsto il ripristino dell’orario settimanale a 24 ore con decorrenza dalla data del prossimo 1° maggio. Pertanto, cogliamo l’occasione per esprimere piena fiducia nell’operato del sindaco e dell’Amministrazione Comunale, nella consapevolezza degli sforzi profusi in direzione del personale ex articolista e affermiamo, conseguentemente, una netta e inequivocabile presa di distanza dall’interrogazione presentata rispetto alla quale ribadiamo la nostra totale estraneità e il dissenso più convinto”.

Leave a Response