Messina. Terremoto 1908, francobollo celebrativo

MESSINA – Il Circolo filatelico “Peloritano”, presieduto da Pippo Fonseca, rende noto che il francobollo in ricordo delle vittime del terremoto del 28 dicembre 1908 sarà emesso il prossimo 3 novembre ed avrà un valore facciale di 60 centesimi di euro.
Il francobollo commemorativo del centenario del sisma che alle 5.20 di quella tragica giornata distrusse Messina e Reggio Calabria, provocando più di centomila morti, come è noto, è stato voluto ed ottenuto dal Circolo filatelico “Peloritano” che, da tempo, sollecitava un rettangolino dentellato storico per la città dello Stretto.
Il sodalizio messinese, alla fine dello scorso anno, a tal proposito, aveva già ricevuto direttamente dal ministro delle Comunicazioni, on. Paolo Gentiloni, la notizia relativa all’inclusione della serie commemorativa nel programma filatelico dell’anno 2008 approvato dalla “Consulta per l’emissione delle carte valori postali e la filatelia”. Adesso è stata stabilita anche la data di uscita, fissata, appunto, il 3 novembre.
Il Consiglio direttivo del Circolo “Peloritano”, proprio in occasione dei 100 anni dal terremoto, ha intanto deciso di organizzare, nel mese di dicembre 2008, nel palazzo della Camera di commercio, un’esposizione di filatelia, cartoline d’epoca e stampe antiche inerenti quel drammatico evento.
Durante la manifestazione, denominata “Messina com’era”, sarà possibile usufruire di tre annulli postali speciali figurati. Anche il giorno dell’uscita del francobollo, quindi il 3 novembre, le Poste Italiane timbreranno il nuovo valore mediante l’uso di un bollo raffigurante una scena del terremoto.

Leave a Response