S. Teresa di Riva. Sportello informa-giovani

S. TERESA RIVA – Uno sportello informa-giovani a S. Teresa di Riva per la promozione del lavoro giovanile. L’idea è del consigliere di opposizione, Danilo Lo Giudice, che nei giorni scorsi ha presentato una proposta di deliberazione al presidente del consiglio, Carmelo Lenzo, e al sindaco Alberto Morabito. Attraverso lo sportello sarebbe possibile, anche tramite posta elettronica e sito internet settimanalmente aggiornato, ricevere informazioni utili riguardanti offerte di lavoro e bandi di selezione e di concorso nel settore pubblico e nel settore privato, essere messi a conoscenza di corsi di formazione tecnica e professionale gestiti dalla regione Sicilia e da qualsiasi altro ente. O ancora, ricevere informazioni sull’orientamento universitario e post-universitario, sulla possibilità di accesso a borse di studio, sulla formazione lavorativa e sulle esperienze negli enti di volontariato e nel servizio civile nazionale; l’avviamento di impresa e di lavoro autonomo, le conoscenze basilari sulle principali normative regolanti il lavoro dipendente, autonomo e di collaborazione e sulla conduzione di piccole e medie imprese; iniziative ed eventi sportivi e culturali promosse da associazioni private e da enti pubblici. Lo sportello informa-giovani potrebbe poi patrocinare iniziative culturali e sportive organizzate da associazioni giovanili.
“Mi auguro” – ha dichiarato Danilo Giudice – che su certi argomenti di rilevante importanza, l’amministrazione non faccia alcuna distinzione tra maggioranza e minoranza”.
La proposta di deliberazione presentata dal consigliere si articola su tre punti: l’individuazione di un locale adatto in cui collocare materialmente l’ufficio, l’espletamento delle pratiche per l’adesione alla rete Informa-Giovani e Eurodesk e per la collaborazione con il Centro per l’impiego; l’emissione di un bando di concorso riferito a cooperative di servizi per l’assegnazione della gestione del costituendo ufficio per un biennio o in alternativa individuazione del personale competente tra quello già a disposizione del Comune.

Leave a Response