L’on. De Luca non voterà sfiducia a Cuffaro

L’on. Cateno De Luca in merito alla  mozione di sfiducia presentata dal centro sinistra  nei confronti del presidente della Regione Totò Cuffato inviterà l’Aula a non votarla in quanto la ritiene una invasione di campo.
”Non mi risulta – dichiara l’on De Luca – che sia stato modificato l’ordinamento giudiziario nei confronti dei condannati che appartengono alla casta politica. E’, infatti, ancora vigente il principio del doppio grado di giudizio nei confronti di qualunque cittadino italiano.
”Non è stato ricostituito – continua l’On. De Luca – il Tribunale dell’Inquisizione che dovrebbe giudicare in secondo grado i reati commessi dalla classe politica e pertanto non è accettabile che l’aula di un Parlamento venga strumentalmente trasformata in un Aula di Tribunale.
”Pur condividendo che il Parlamento affronti la tematica inerente alla condanna del presidente Cuffaro – sostiene De Luca – non condivido che il dibattito si concluda con un atto politico che ha il sapore di una strumentale invasione di campo nei confronti della magistratura.
”È opportuno nell’interesse dei Siciliani – conclude De Luca – che la magistratura, nel secondo grado di giudizio, riesamini la condanna del presidente Cuffaro  nel modo più celere possibile e senza ulteriori veleni che rischiano di ledere anche la sfera umana”.

Leave a Response