S. Teresa. Nuovo liceo scientifico: riparte l’iter

S. TERESA –  Risolte le incomprensioni tra Comune e Provincia sul progetto per la realizzazione del nuovo liceo scientifico. Il faccia a faccia tra il dirigente dell’area tecnica del Comune Claudio Pellegrino e il responsabile dell’ufficio di edilizia scolastica della Provincia, Vincenzo Carditello, è servito a fare il punto della situazione e riavviare un iter che sembrava ormai essersi impantanato. Stabilite le nuove tappe: «Il Comune – ha spiegato il consigliere provinciale Giuseppe Lombardo, che sta seguendo la vicenda – riceverà presto il progetto preliminare della nuova struttura, già inserita tra le priorità del Piano triennale delle opere pubbliche 2007-2009. Toccherà poi al Consiglio comunale di S. Teresa approvarlo e inviarlo alla Regione con la variante urbanista necessaria. A quel punto, se entro 90 giorni dall’assessorato al Territorio e Ambiente non arriveranno contestazioni, l’area sarà destinata a edilizia scolastica e la Provincia potrà bandire la gara d’appalto».
Un’opera molto attesa, il nuovo liceo scientifico, un progetto da 5 milioni e 200mila euro che risolverebbe il problema della carenza di aule al «Caminiti». Il nuovo edificio sorgerà nel quartiere Fiorentino e si svilupperà su tre livelli con 20 aule e una palestra.

NEL TG90 DEL 19 GENNAIO INTERVISTA AL CONSIGLIERE LOMBARDO

Leave a Response