Alì Terme. Ruba rame, 40enne finisce in manette

ALI’ TERME – I carabinieri di Messina hanno arresto un giovane di Alì Terme, Michele Filiciotto, 40 anni, sorpreso a rubare rame sui binari della stazione ferroviaria di Giampilieri. Erano da poco trascorse le 12 di ieri quando, un anonimo cittadino ha segnalato al numero di pronto intervento 112 della Centrale Operativa di Messina la presenza di un individuo che armeggiava nei pressi dei binari della stazione ferroviaria di Giampilieri. Immediato l’intervento delle pattuglie dei carabinieri della Compagnia Sud. Giunti sul posto i militari hanno notato lungo una scarpata un uomo che era intento a tagliare dei cavi di rame posti lungo l’asse dei binari. L’uomo, accortosi della presenza dei carabinieri ha tentato di fuggire per raggiungere la statale 114 che in quel punto costeggia i binari. E’ stato però bloccato da un’altra pattuglia giunta in quel momento. Dalla perquisizione personale e in particolare dall’ispezione dell’autovettura che Filiciotto aveva lasciato parcheggiata nei pressi della stazione ferroviaria, venivano rinvenuti circa 100 metri di filo di rame asportati poco prima da Filiciotto roprio lungo il tratto di strada ferrata in cui quest’ultimo era stato fermato. Con l’accusa di furto aggravato, per Filiciotto sono scattate le manette. Stamani, presso l’aula del Tribunale di Messina si terrà l’udienza con rito direttissimo.

Leave a Response