Operazione “Plutone”, scarcerato Luca Romano

S. TERESA DI RIVA – Il tribunale del riesame di Catania,  presieduto dal dott. Roberto Passalacqua, a latere Antonio Giuttari e Daniela Monaco Crea,  accogliendo la tesi difensiva del difensore di fiducia, avv. Concetta La Torre, ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare emessa il 27 novembre dal Gip di Catania, dott.ssa Benanti, ordinando la immediata scarcerazione di Luca Romano. L’uomo era stato arrestato il 6 dicembre dopo essersi presentato ai carabinieri nell’ambito dell’operazione “Plutone”. Romano non era indagato in qualità di presunto affiliato alla associazione a delinquere di stampo mafioso del clan Santapaola, ma solo per il reato di estorsione aggravata. Ma il tribunale della Libertà ha accolto il ricorso presentato dall’avvocato Concetta La Torre, ritenendo insussistenti i gravi indizi di colpevolezza in ordine alla fattispecie delittuisa dell’estorsione,  ravvisati   nell’ambito delle indagini  e così il Romano ha potuto far ritorno alla sua abitazione nel centro Jonico Messinese.

Leave a Response