Giardini Naxos. E’ realtà “Conservare il Futuro”

GIARDINI NAXOS – “Dobbiamo riacquistare l’eredità politica e morale che coloro che ci hanno preceduti ci hanno lasciato”. Così, citando Goethe, l’on. Carmelo Briguglio ha pronunciato in un noto hotel di Giardini Naxos l’atto fondativo di “Conservare il  Futuro”, il movimento regionale che – ha detto il vicepresidente dei deputati di An – si propone di “fare superare la crisi di consenso e di credibilità del partito in Sicilia”.
Briguglio ha parlato dinnanzi ad una platea di 800 dirigenti e amministratori siciliani provenienti dalle nove province dell’Isola. Secondo Briguglio “il Partito deve riappropriarsi della sua identità e dei suoi simboli che si chiamano legalità, sicurezza, vicinanza alle forze dell’ordine, trasparenza nella gestione della cosa pubblica e dei suoi punti di riferimento come la figura del giudice Paolo Borsellino”.
Il leader di Conservare il futuro ha aggiunto che An “deve proporre un modello di sviluppo che rompa decisamente con un passato popolato da petrolchimici ed economia assistita e punti decisamente su una economia che abbia come pilastri il turismo, i beni culturali e le infrastrutture materiali e immateriali. An – ha aggiunto – non deve muoversi soltanto nei Palazzi ma darsi una organizzazione movimentista che dia spazio ad associazioni, gruppi territoriali, centri culturali e scuole di formazione politica in grado di affascinare i segmenti liberi della società siciliana ed in particolare i giovani anche tramite i nuovi strumenti della democrazia on-line, dai siti web ai blog”.
Nel corso della manifestazione hanno svolto relazione gli assessori provinciali Filippo Cangemi (Palermo), Giuseppe Bica (Trapani), Giuseppe Laface (Messina), i capigruppo di An al comune di Enna Alessandro Gravina e alla provincia di Palermo Salvo Coppolino, insieme ai consiglieri comunali di Catania Puccio La Rosa e Messina Nello Pergolizzi. Tutti hanno insistito su un ruolo che il nuovo movimento intende svolgere per raddrizzare la rotta del partito e per rinnovare il centro-destra nella Regione.
Alla manifestazione sono intervenuti il coordinatore regionale Pippo Scalia, gli on.li Fabio Granata e Raffaele Stancanelli, il prof. Angelo Sicali.
Granata in particolare ha detto che “il dibattito interno arricchisce l’identità e la capacità di “fascinazione del partito”, mentre Stancanelli ha confermato la piena unità d’intenti con Briguglio e il neonato movimento regionale.

Leave a Response