L’on. Cateno De Luca occupa la commissione bilancio

PALERMO – L’on. Cateno De Luca ha occupato ieri sera l’aula di Sala d’Ercole a Palazzo dei Normanni. Dopo aver chiesto la parola al presidente di turno, Stancanelli, De Luca ha letto un documento dove ha contestato formalmente le violazioni del regolamento da parte del presidente Miccichè. Al termine dell’intervento il vicepresidente Stancanelli lo ha invitato a lasciare lo scranno ma De Luca non si è mosso: “Da questo momento – ha dichiarato – occupo l’aula fin quando non si riunirà la commissione regolamento”.
A quel punto Stancanelli riceveva una telefonata del presidente Miccichè con la quale invitava l’on. De Luca a recarsi nello studio del presidente dell’Ars accompagnato dall’ex presidente Guido Lo Porto in qualità di mediatore. De Luca si è però rifiutato ed ha chiesto che il presidente Miccichè si presentasse in aula.
Poco dopo il presidente Miccichè è sceso in aula ed ha incontrato De Luca, riconoscendo che “nel decreto da lui emesso c’è qualche errore e va riunita la commissione regolamento”. De Luca ha espresso soddisfazione affermando che accetterà con rispetto il pronunciamento della commissione per il regolamento.
 Ma oggi nuovo colpo di scena con l’on. De Luca che si associato ai colleghi dell’opposizione occupando i locali della commissione bilancio. “La commissione bilancio dell’Ars – ha detto De Luca – rinvia di continuo i suoi lavori a causa di un mancato accordo su come impiegare 23 milioni di euro. I fondi costituiscono un avanzo su operazioni finanziarie operate dalla Regione sul mercato internazionale nel 1999. Si tratta dei Bond “Archimede” e “Pirandello” che, rispetto ai 110 milioni di previsione, hanno portato un introito di ben 133 milioni di euro”. “Anche oggi la commissione si è bloccata – prosegue l’On. De Luca – perché avevo formulato una proposta (avvalendomi della mia partecipazione a titolo consultivo) di inserire i 23 milioni nel capitolo della forestale, dove ci sono appena 16 milioni a fronte di un fabbisogno di 81 milioni. Invece i partiti litigano su come dividere questi fondi per finanziare spese di ogni genere ed alimentare la clientela. Da questo momento – ha concluso De Luca – mi associo ai colleghi dell’opposizione occupando anche io i locali della commissione bilancio ”.

Leave a Response