Messina, precari delle autostrade siciliane in rivolta

MESSINA – Tornano a protestare i precari delle autostrade siciliane. Lamentano l’assordante silenzio dei vertici del Consorzio e dell’assessorato Lavori pubblici circa l’applicazione di una delibera che li tutela, mentre c’è chi tranquillizza parlando di improbabili soluzioni per un futuro quanto mai incerto. I precari delle autostrade siciliane hanno dichiarato lo stato di agitazione e preannunciato un clamoroso sit-in di protesta per il 6 dicembre alle 9 presso la sede del Consorzio autostradale con prosecuzione davanti la Prefettura di Messina dove chiederanno di essere ricevuti dal Prefetto, sensibile alle problematiche sociali della città. L’Ugl, da sempre vicina a questi lavoratori, auspica la pronta risoluzione della delicata vertenza che coinvolge circa 300 lavoratori.

Leave a Response