Alì, sindaco chiede esonero pedaggio sulla A-18

ALI’ – Il sindaco di Alì Superiore Titta Di Blasi ha scritto al Prefetto al Consorzio autostrade siciliane e all’Anas evidenziando che tra i disagi che gravano sulle popolazioni già colpite dalle recenti alluvioni ed in particolare su quelle che abitano i paesi di Alì, Alì Terme, Nizza di Sicilia, Fiumedinisi e Roccalumera, vi è anche quello rappresentato dalla necessità di percorrere l’autostrada Catania-Messina da Roccalumera a Messina e viceversa poiché la S.S. 114 è interrotta ed è impercorribile nel tratto di Capo Alì.  Il primo sindaco aliese a nome dei propri cittadini – interpretando anche le identiche esigenze dei sindaci degli altri comuni elencati – ha chiesto l’adozione di provvedimenti di esonero del pagamento del pedaggio autostradale nel tratto Roccalumera-Messina e viceversa.

Leave a Response