Sicilia protagonista al Festival del Mare di Antibes

PALERMO – La Sicilia è stata l’unica regione italiana ad essere presente alla 34° edizione del Festival del mare in programma in Francia, nella città di Antibes. L’assessorato regionale alla Pesca ha finanziato uno stand, curato dall’associazione Foral, dove hanno trovato posto diversi espositori – pescatori ed artigiani del mare – che hanno messo in mostra i loro prodotti ed offerto delle degustazioni gratuite.
Nel corso della manifestazione l’assessorato regionale ha promosso una conferenza stampa con i giornalisti francesi per illustrare le iniziative portate avanti per la valorizzazione del comparto ittico.
L’assessore Beninati nel suo intervento ha preliminarmente sottolineato la valenza dell’iniziativa in una vetrina così importante quale è il Festival di Antibes e quindi ha evidenziato come la Sicilia “non sente solo la responsabilità  dello sviluppo della pesca siciliana, ma intende  assurgere a Regione che si investe di una strategia per la difesa della cultura mediterranea”.
Quindi un riferimento al Fep – fondo europeo per la pesca. “Per la prima volta  e forse l’ultima la Sicilia ha la possibilità di gestire un fondo unico per la pesca, il Fep, e in tal senso stiamo individuando interventi ed assi da realizzare. Il FEP si articola in alcuni assi prioritari. Mi riferisco ad esempio alle Misure a favore dell’adeguamento della flotta peschereccia comunitaria che prevedono un aiuto finanziario per i pescatorie i proprietari di un peschereccio interessati dalle misure adottate contro il depauperamento delle risorse. Il FEP sosterrà le misure e le iniziative volte alla diversificazione e al potenziamento dello sviluppo economico nelle zone di pesca colpite dal declino delle attività alieutiche. Con la programmazione strategica 2007-13 – ha concluso Beninati – il ruolo della pesca verrà ulteriormente potenziato. Mi auguro che l’attuale diatriba con le altre regioni meridionali possa definirsi e in tal senso mi appello al senso di responsabilità del ministro De Castro”.

Leave a Response