Messina, studenti ammessi a Medicina già ‘scienziati’?

MESSINA – In base ad una lista compilata da ‘Repubblica’ sono al Sud (Messina, Bari e Palermo), gli studenti più bravi d’Italia, che hanno superato le prove di ammissione alla Facoltà di Medicina. Ciò emerge stando ai punteggi riportati dai ragazzi messi in linea sul sito del Miur. Atenei prestigiosi come quelli di Roma, Milano (Bicocca) e Napoli si piazzano nelle retrovie rispetto a quello di Messina. Sulla vicenda ha già posto l’attenzione la magistratura della città dello Stretto. E questa mattina, coordinati dal sostituto procuratore Antonino Nastasi, gli uomini della Guardia di Finanza di Messina hanno fatto visita ai locali della Facoltà di Medicina, acquisendo diversi documenti. Le indagini farebbero riferimento ai test del 2005, ma in Procura non si esclude che dopo i recenti dati, si possano estendere anche agli anni 2006 e 2007.
Sui test di ammissione di quest’anno alla Facoltà di Medicina di Messina, tra irregolarità ammesse e denunciate, sta già indagando la Procura di Catanzaro che ha aperto un’inchiesta su presunte irregolarità durante lo svolgimento delle prove.
Per comprendere la distribuzione dei ”geni” messinesi è bastato fare la media dei punteggi dei primi dieci classificati. A sorpresa Messina, con la stratosferica media di 71,18 è l’ateneo che ha battezzato i più bravi in assoluto. Occorre ricordare che, essendo state cancellate due domande delle 80 poste ai candidati, il punteggio massimo che i ragazzi potevano agguantare era 78.

Leave a Response