A Taormina la finale di calcio Torneo del Mediterraneo

TAORMINA – Un impegno internazionale segnerà la riapertura dello Stadio Comunale di Taormina. Lo stadio comunale, recentemente ristrutturato, ospiterà, il prossimo 29 settembre, alle 20,00, la gara finale del Primo Torneo del Mediterraneo, organizzato dalla Lega Nazionale Dilettanti e dalla Federazione Italiana Gioco Calcio. Alla manifestazione parteciperanno le rappresentative nazionali di Algeria, Egitto, Grecia, Libia, Marocco, Spagna, Tunisia ed Italia.  Per l’occasione sarà esposta a Taormina la Coppa del Mondo conquistata dalla Nazionale Italiana di Calcio. Alla finalissima saranno presenti il Ministro Melandri, il Sottosegretario allo Sport, De Paoli, il presidente della Regione, Cuffaro, i presidenti delle Province regionali di Catania e Messina, Lombardo e Leonardi, il presidente della Federcalcio Abete, il presidente della Lega Dilettanti, Tavecchio ed i sindaci dei comuni nei quali saranno disputate le gare del torneo, vale a dire di Aci S. Antonimo, Acireale, Adrano, Castiglione, Giarre, Limina, Nicolosi, Paternò, Pedara, Trecastagni, Zafferana, Messina ed Aci Catena
Taormina, in occasione dell’importante appuntamento agonistico, potrà presentare agli sportivi dei Paesi di una porzione del bacino del Mediterraneo il nuovo stadio opportunamente ristrutturato e dotato di terreno di gioco in erba artificiale di ultimissima generazione inserito in uno scenario naturale d’eccezionale bellezza e che la Lega calcio ha giudicato “idoneo ad ospitare un evento così importante e prestigioso
Per i giovani calciatori, i tecnici e gli accompagnatori saranno organizzate gite guidate alla scoperta dei grandi tesori del nostro territorio. In programma escursioni al Teatro Antico, al Parco Archeologico di Giardini Naxos, al Parco Naturale dell’Etna, alle Gole dell’Alcantara.
La scelta della Sicilia per il 1° Torneo del Mediterraneo ha un significato tutto particolare. “La Sicilia –dice il presidente del Comitato Regionale Sicilia, Gianfranco Provenzano- diventerà presto area di libero scambio e rappresenterà il ponte ideale per avvicinare i popoli dell’Europa, dell’Asia e dell’Africa, determinando un processo socio economico di grande rilevanza, Il gioco del calcio –continua- s’inserisce in questo processo di sviluppo internazionale con l’esaltazione dei propri valori di base e con la speranza di rappresentare sempre momento d’aggregazione e non di lacerazione”.
“Partecipando a questo importante evento sportivo –aggiunge l’assessore Cilona- Taormina si candida per altri eventi del genere e si presenta al mondo del calcio come sede ideale per organizzare raduni di squadre nazionali o di club. A tutti offriremo la tradizionale ospitalità taorminese”.

Leave a Response