Messina. Tre morti e sedici feriti nel rogo di Patti

MESSINA – Decine di incendi si registrano nelle colline di Patti dove, ieri, nel rogo di un agriturismo sono morte tre persone. In fiamme anche i boschi dei comuni circostanti. I vigili del fuoco del distaccamento di Patti, che lavorano senza sosta da 24 ore, hanno dovuto chiedere aiuto ai colleghi di Messina per far fronte ai diversi focolai attivi tra Sant’Angelo di Brolo, Brolo, San Piero Patti, Sant’Agata di Militello e Librizzi. Due vigili del fuoco, stremati e intossicati dal fumo, questa notte sono stati ricoverati in ospedale.
Il bilancio delle vittime dell’incendio dell’agriturismo è finora di tre morti, quattro feriti gravissimi e 12 lievi. Stamattina gli investigatori hanno ripreso i sopralluoghi nella zona. L’indagine coordinata dal procuratore di Patti, Roberto Saieva, si concentra su una segnalazione giunta ieri al 112. Nella telefonata anonima si avvisavano i carabinieri che alcuni uomini, scesi da un’auto, stavano appiccando il fuoco vicino l’agriturismo.
Intanto, il capo della protezione civile Guido Bertolaso è arrivato oggi in Sicilia per prendere parte alla riunione con i sindaci, rappresentanti delle forze dell’ordine e col prefetto di Messina Francesco Alecci. Bertolaso nel suo intervento ha annunciato che “il governo stanzierà 5 milioni di euro per l’emergenza incendi in Italia”.

Leave a Response