Giardini Naxos, multato pescatore di frodo

GIARDINI NAXOS – Continua l’attività di controllo della Capitaneria di Porto di Messina che nella prima mattinata di oggi ha sorpreso un pescatore subacqueo di frodo nella zona di mare antistante il Porto di Giardini Naxos.
Durante un controllo sulla filiera della pesca, la pattuglia di Polizia Giudiziaria composta da Capo Castrignano, dal Sergente Boderone e dal Sottocapo Pellicanò, si sono accorti della presenza in mare di un subaqueo.
Al rientro dalla battuta di pesca il pescatore è stato colto in flagranza per esercizio della pesca subacquea sportiva con l’uso di apparecchi ausiliari di respirazione.
Al pescatori oltre al verbale amministrativo di 1032 euro è stata comminata la sanzione accessoria del sequestro dell’attrezzatura.
A conclusione, il  pescato, circa 250 ricci, è stato rigettato ancora vivo in acqua dopo l’autorizzazione del medico veterinario.
E’ stato inoltre verbalizzato con 1032 euro un altro subacqueo che era intento alla pesca senza la prevista segnalazione con il palloncino e la bandierina.
L’operazione rientra nella più ampia attività di tutela dell’ecosistema marino fortemente voluta dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie e dall’attenzione che il Comandante Samiani della Capitaneria di Messina ha nei confronti di coloro che violano le norme che vietano la pesca e le attività subacquei con attrezzature e apparecchiature non consentite dalla legge.

Leave a Response