S.Teresa. Si insedia il Consiglio ma è ancora polemica

S.TERESA – Ci sono voluti tre tentativi ma alla fine il Consiglio Comunale di S.Teresa di Riva si è ufficialmente insediato. E questa volta tutte le carte sarebbero in regola. Dopo la falsa partenza della prima seduta (assemblea convocata senza l’indicazione di mese e anno), che ha reso necessaria una nuova riunione per l’annullamento in autotutela del primo insediamento, ieri sera si è consumato il terzo atto di questa intricata vicenda. Dopo il rito del giuramento dei consiglieri si è proceduto all’elezione del presidente e del suo vice. Secondo quanto preventivato, Carmelo Lenzo è stato chiamato a  occupare la poltrona più in vista del Consiglio, mentre al suo fianco ci sarà l’esordiente David Trimarchi. I due sono stati votati all’unanimità dalla maggioranza, l’opposizione, invece, ha scelto di astenersi.
Ma ieri si è aperta una nuova questione, quella della presunta incompatibilità del consigliere Rosario Caminiti, già responsabile della società che gestisce i parcheggi a pagamento a S.Teresa. Il capogruppo di opposizione, Pinella Aliberti, ha chiesto quando questa incompatibilità è stata rimossa. Per la maggioranza, però, tutto sarebbe in regola.

 

Nel TG90 del 18 luglio le interviste al neo presidente del Consiglio, Carmelo Lenzo, al suo vice, David Trimarchi, e al capogruppo di opposizione Pinella Aliberti.

Leave a Response