Tecnico dell’A18 di S. Teresa travolto da tir impazzito

S. TERESA DI RIVA – Un operaio del consorzio autostrade siciliane, Salvatore Santisi, 47 anni, di S. Teresa di Riva è stato travolto  mentre stava lavorando in un cantiere, da un autoarticolato guidato da un 32enne belga sull’autostrada Catania-Messina, poco prima dell’uscita di Giarre. L’uomo si trova ricoverato a Catania. I medici si sono riservata la prognosi, ma non è in pericolo di vita. Stanno indagando sulla dinamica dell’incidente gli agenti della polizia stradale di Giardini Naxos. Il conducente, in evidente stato confusionale e probabilmente sotto effetto di stupefacenti, è stato bloccato al casello di Giarre dagli agenti della Polstrada di Giardini Naxos. Dopo aver trascorso alcune ore in stato di fermo è stato denunciato in stato di libertà. La presenza dell’autoarticolato, che procedeva zigzagando lungo la corsia Catania-Messina dell’A-18, era stata segnalata agli agenti della stradale che si erano immediatamente attivati per intervenire. Il conducente, dopo una sosta nella piazzola di emergenza a circa 7 chilometri da Giarre, ha ripreso la marcia fino a giungere in prossimità di un cantiere dove ha travolto l’operaio santateresino, colto alla sprovvista. Il mezzo pesante ha proseguito la corsa fino al casello. Salvatore Santisi è stato soccorso dal personale del 118 e accompagnato con l’elisoccorso all’ospedale Cannizzaro di Catania. Ha riportato un politrauma ed è adesso ricoverato nel reparto di chirurgia d’urgenza.

Leave a Response