Lunedì di Pasqua primaverile e con forte sole

Giornata primaverile con sole forte e un leggero vento (fastidiosissimo, a dire il vero) hanno caratterizzando il lunedì dell’Angelo nel versante ionico della provincia di Messina. Taormina, al solito, è stata invasa da migliaia di visitatori. Anche a Giardini Naxos le presenze si contano a migliaia. Moltissimi turisti stranieri hanno scelto le spiagge e qualcuno non ha disdegnato un tuffo in mare. Meta dei ”vacanzieri per un giorno” anche i paesi collinari come Savoca, Fiumedinisi, Alì, Forza d’Agrò e Castelmola, accattivanti per la loro splendida posizione paesaggistica e per i monumenti storico-artistici. I giovani hanno letteralmente invaso le campagne attrezzandosi alla meno peggio per consumare il ”pranzo” sui prati, riparandosi dal sole sotto i rami degli alberi di limone o di mandorlo fioriti. Sulla brace carne e salsiccia. Non è mancata, ovviamente, la pasta al forno. Tantissime le famiglie anche di Messina con bambini a seguito. Nella mattinata l’autostrada Messina-Catania, la statale 114 e le provinciali sono state invase da migliaia di auto e moto. All’ora di pranzo si sono letteralmente svuotate. Il rientro è all’imbrunire con qualche coda ai caselli della Messina-Catania, sia in entrata che in uscita. Non si segnalano incidenti di nessun genere. Le forze dell’ordine hanno potenziato i servizi di controllo. Un lunedì di Pasqua all’insegna della tranquillità e del sano divertimento.

Leave a Response