Letojanni, il sindaco Mauro sospeso dalla Regione

LETOJANNI – Il sindaco di Letojanni, Gianni Mauro, è stato sospeso dall’incarico su provvedimento della Regione, scattato a seguito di ispezioni effettuate a Letojanni nei mesi scorsi da ispettori regionali  e relative all’attività legata alla funzione di amministratore comunale di Mauro. La drastica decisione, a quanto si è potuto apprendere, precederebbe la rimozione dall’incarico. A sostituire Mauro sarà il vicesindaco Cateno Ruggeri. A firmare la sospensiva è stato l’assessore alla Famiglia, Politiche sociali ed Autonomie locali Paolo Colianni (Mpa). Sembrerebbe che la sospensione dalla funzioni di Mauro sia legata alla gestione di tre opere pubbliche: lungomare, palazzo polifunzionale e palacultura, in particolare ai mutui contratti per il finanziamento degli interventi. È in quest’alveo che si sarebbe infatti indirizzata un’ispezione condotta, nei mesi passati, dal funzionario regionale Fabio Turiano. La notizia si è appresa a Letojanni nella tarda serata e, ovviamente, nonostante la frammentarietà di particolari, ha avuto l’effetto del fulmine a ciel sereno ed è oggetto di svariati commenti. Ricordiamo che nel centro letojannese il 13 e 14 maggio si va alle urne per eleggere sindaco e consiglio comunale. Quanto peserà il procedimento avviato dall’assessore Colianni sulle dinamiche che condurranno al voto di maggio? Avversario dell’uscente Gianni Mauro è l’ex primo cittadino Eugenio Bonsignore (Mpa).
Provvedimento di sospensione dall’incarico anche per il primo cittadino di Naso Vittorio Emanuele. Anche in questo caso per fatti legati all’attività di amministratore.

Leave a Response