IL SOGNO DA INCUBO DI CARLO BARBERA

 Chiedo un contatto per i sogni di Carlo Barbera, che conosco e stimo per le sue innumerevoli attività culturali. Ma, scherzosamente,  dico: caro Carlo forse hai avuto un incubo nel tuo sogno?. Io penso che ogni località abbia bisogno di amministratori, ogni luogo abbia un municipio, una propria identità, poi possiamo anche parlarne della incapacità degli amministratori che spesso non sono all’altezza, ma caro Carlo i problemi del singolo luogo non li può risolvere chi abita
lontano mille miglia. Se io abito a Mandanici e una frana mi minaccia  la vedo io, se l’Adsl non c’è a te o al Comune vicino non gliene frega  niente .Locadi in passato era Comune   Oggi chi se ne frega di Locadi, Santo Stefano Briga era un Comune ricco,  nel ventennio lo hanno disciolto  ora è caos. Caro Carlo facciamo uno Stato centralizzato in cui i Comuni siano il vero referente con la legge uguale da Bolzano a Lampedusa e magari se l’amministratore spende più del dovuto vada in galera. I tuoi sogni regolamentali, non tifare per Ato,  Consorzi ed altro che l’efficicacia e l’efficienza si pesa con altro e poi la tua attività ti porta per tanti Comuni, amali poichè tu dai molto ma anche loro ti danno,

Mario Carpo assessore allo Sport, Turismo e
Spettacolo al Comune di Mandanici

Leave a Response