Messina: Thea, la siciliana vissuta 14 mila anni fa

MESSINA –  Thea, la donna siciliana vissuta 14 mila anni fa, ora ha un volto: e’ stato presentato oggi al museo naturalistico ‘Gemmellaro’ di Palermo. Con una tecnica gia’ impiegata per il conte Ugolino e per alcuni faraoni, esperti dell’evoluzione hanno ricostruito i lineamenti del viso della donna il cui scheletro era stato scoperto nel 1937 in una grotta di Monte San Fratello (Acquedolci), nel Messinese. E’ apparso un volto allungato con la mandibola sporgente, ricoperto da una folta capigliatura.

Leave a Response