Messina. Conferena economica, ci sarà anche Rutelli

MESSINA – Da giovedì 15 a sabato 17 febbraio si terrà a palazzo Zanca la Conferenza Economica Cittadina, suddivisa in due sessioni introduttive, con la partecipazione di rappresentati del Parlamento europeo, del Governo nazionale e regionale. Il sindaco Francantonio Genovese stamani ha confermato che venerdì 16 ai lavori della Cec interverrà il vice Presidente del Consiglio dei Ministri, on. Francesco Rutelli. L’evento sarà presentato domani, martedì 13 alle ore 10.30, nel corso di una conferenza stampa che il sindaco Genovese terrà nella sala Giunta di Palazzo Zanca. Nella mattina di giovedì 15, avrà luogo la prima sessione introduttiva che sarà presieduta dal direttore generale del Comune, Emilio Fragale, e dal capo area Coordinamento Sviluppo Economico, Francesco Barbalace, mentre venerdì 16 la seconda sessione mattutina sarà presieduta dall’assessore delegato a Messina 2008, Angela Bottari, e nel pomeriggio, dall’assessore alle politiche finanziarie, Mario Centorrino. Alla seduta inaugurale della Cec 2006, fissata alle ore 16, di venerdì 16, interverranno nell’ordine il sindaco Genovese; il presidente della Provincia, Salvatore Leonardi; l’assessore regionale ai Beni culturali, on. Lino Leanza; il Rettore dell’Università degli Studi di Messina, Francesco Tomasello; il vicepresidente nazionale di Assoporti, ing. Vincenzo Garofalo; il presidente della Regione siciliana, on. Salvatore Cuffaro; il vicepresidente del Parlamento europeo, on. Luigi Cocilovo, ed il vicepresidente del Consiglio dei Ministri, on. Francesco Rutelli. La seduta conclusiva di sabato 17 sarà presieduta dal vicesindaco Antonio Saitta, e dopo la relazione dell’assessore Centorrino, la presentazione del documento finale da parte del sindaco Genovese e gli interventi dell’assessore regionale alla cooperazione, on. Nino Beninati, e del sottosegretario ai trasporti, on. Raffaele Gentile, la Cec sarà chiusa dal viceministro per lo sviluppo economico, on. Sergio D’Antoni, che torna a palazzo Zanca dopo l’incontro preliminare dello scorso dicembre. La Conferenza Economica Cittadina di Messina si inscrive nell’orizzonte interpretativo e propositivo dello “sviluppo sostenibile”, inteso nella sua dimensione organica, cioè di coevoluzione dello sviluppo sociale, dello sviluppo economico, della tutela e valorizzazione delle risorse ambientali e culturali. L’Amministrazione comunale ha inteso darsi un percorso in direzione dello sviluppo, partendo dall’individuazione delle problematiche, attraverso il monitoraggio dei relativi comparti, come la scelta degli indirizzi da definire, l’interlocuzione tra soggetti pubblici e privati, in un’ottica di medio-lungo periodo volta a produrre elaborati conoscitivi e proposte utili a delineare il “piano strategico della città”. Da settembre dello scorso anno sono stati sviluppati numerosi confronti con le rappresentanze istituzionali, sociali, imprenditoriali e sindacali della città, prima dell’incontro preliminare di fine anno e l’appuntamento conclusivo di questa settimana.

Leave a Response