Taormina, incendiata l’auto del consigliere Galeano

TAORMINA – L’Opel Corsa della famiglia del consigliere comunale di Taormina Francesco Galeano, è stata distrutta dalle fiamme che, con molta probabilità, sono state provocate da un incendio doloso. Per domare il rogo ed evitare che il fuoco raggiungesse altre auto in sosta e le abitazioni adiacenti, sono intervenuti i vigili del fuco del locale distaccamento. Le fiamme hanno, comunque, attaccato anche le insegne di un panificio. Sul caso, adesso, stanno indagando le forze dell’ordine che cercheranno di risalire agli autori dello spettacolare gesto.
Il rogo, sviluppatosi nella notte tra giovedì e venerdì, ha messo in allarme l’abitato di Trappitello. L’auto di Galeano, giardinese, esponente della maggioranza consiliare di Taormina, era posteggiata sulla via Francavilla, la strada principale della popolosa frazione. A quanto pare, sarebbe stata cosparsa di liquido infiammabile e poi data alle fiamme. Le indagini, da parte delle forze dell’ordine, sono alle prima battute e, quindi, non sono state avanzate ipotesi precise. Gli investigatori si muovono a tutto campo.

Leave a Response