S. Teresa Riva, Carlo Lo Schiavo non è più sindaco

S. TERESA DI RIVA – L’avv. Carlo Lo Schiavo non è più il sindaco di S. Teresa di Riva. Il Consiglio comunale, infatti, ha votato stasera, 27 gennaio, la mozione di sfiducia che era stata sottoscritta da 12 consiglieri, che hanno riconfermato in aula la loro drastica scelta. Hanno votato contro la sfiducia Nat Puglisi, Natale Rigano e Caterina Cannavò. Il documento era stato firmato lo scorso 15 gennaio da Alessandro Garufi, Felice Di Bartolo, Jhony Crisafulli, Antonino Prestipino, Salvatore Puglisi e Salvatore Sciacca, Franco Brancato, Giuseppe Sturiale, Carmelo Crisafulli, Alberto Morabito, Carmelo Pagano e Pablo Spadaro. Dunque, tutti a casa: la città rimane senza un governo.
Ai lavori consiliari, presieduti dal presidente Alberto Morabito, era presente un folto pubblico, che ha seguito con attenzione i vari interventi e le dichiarazioni di voto. Ha preso la parola anche l’ormai ex primo cittadino Lo Schiavo che ha respinto le pesanti accuse rivoltegli dai 12 consiglieri. Ma ormai i giochi erano fatti e lo Schiavo ha dovuto prendere atto della sconfitta. Adesso si andrà a nuove elezioni, previste per la tornata elettorale del 13 maggio. E a S. Teresa di Riva, fin da stasera, inizia lo scontro politico. Chi ha vinto? Certamente non la città. Nell’edizione del tg90 del 27 gennaio, visibile anche sul nostro sito, ampio servizio.

Leave a Response