Savoca, 1 mln di euro per aree a rischio idreogeologico

SAVOCA – Si è svolta nell’aula consiliare del comune di Savoca la conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto esecutivo per i lavori di “Intervento di riassetto territoriale delle aree a rischio idrogeologico – Torrente Rina – Aree comunali”. 
       Alla conferenza sono intervenuti, il sindaco Antonino Bartolotta, l’ing. Lucio Nicita, dirigente dell’ufficio tecnico comunale di Savoca e responsabile unico del procedimento, l’Ing. Alessandro Pace, funzionario del Genio Civile di Messina, il dott. Filippo Cesareo, responsabile dell’unità operativa Beni demaniali dell’agenzia del Demanio, e l’ing. Maria Bombara, progettista dei lavori.
       Il funzionario del Genio civile ha espresso parere favorevole al progetto ai fini idraulici e sismici, secondo quanto previsto dalla normativa in materia. La Soprintendenza, pur non partecipando alla Conferenza dei Servizi, ha comunicato nei giorni scorsi il parere favorevole relativamente all’impatto ambientale.
      Parere favorevole è stato espresso anche dal responsabile dell’unità operativa Beni demaniali dell’Agenzia del Demanio. I lavori, oltre a garantire una maggiore sicurezza ai fini idraulici del torrente Rina dell’omonima frazione, daranno la possibilità di un accesso agli insediamenti abitativi esistenti sulla sponda sinistra del torrente, da sempre isolati in caso di abbondanti piogge.
     L’importo dei lavori per la realizzazione del progetto è di 1.000.000 di euro, finanziati interamente dal ninistero dell’Ambiente.

Leave a Response