Taormina. Consorzio fognario, è ancora crisi

TAORMINA –  Niente accordo politico e niente Consiglio d’amministrazione. È questo il risultato della riunione dell’assemblea del Consorzio per la distribuzione della rete fognante e per la gestione dei depuratori di Giardini Naxos (alla foce dell’Alcantara) e di Letojanni (contrada Fonda Parrino). Tutto sembrava già definito con la nomina del presidente Girolamo Quattrocchi, rappresentante del Comune di Taormina, un presidente che, senza Cda, può operare solo per somma urgenza e per impegni finanziari limitati. La crisi, quindi, continua.

Leave a Response