Messina, sotto inchiesta la facoltà di Veterinaria

MESSINA – Due inchieste sono state aperte dalla Procura di Messina sulla gestione amministrativa dei fondi della regione Sicilia utilizzati per le scuole di specializzazione e sui concorsi interni della facoltà di Veterinaria. Al momento non ci sono indagati, ma oggi la Guardia di Finanza ha impiegato ben 11 ore per reperire e sequestrare tutti gli atti.

Nel mirino della magistratura le scuole di specializzazione avviate dall’istituto universitario messinese – 6 in tutto, distribuite tra Caltanissetta, Bivona, Modica, Messina, Vibo e le riserve naturali di Modica e delle Isole Eolie. Iniziative di studio delle quali, secondo l’ipotesi d’accusa, non sarebbe chiaro l’utilizzo dei finanziamenti.

Intanto il Preside della facoltà di Veterinaria, Giovanni Germanà, ha fatto sapere che ognuno dei quattro dipartimenti che compongono la facoltà agisce in perfetta autonomia amministrativa.

Leave a Response