Taormina, completamento del Piano parcheggi

TAORMINA – Inizieranno tra pochi giorni lavori per il completamento del “Piano parcheggi”. Saranno utilizzati poco più di 4milioni e mezzo di euro, fondi stanziati nel 1989 e poi integrati con un ulteriore intervento regionale nei primi anni 2000. Lo ha deciso la Giunta nel corso di una apposita riunione allargata ai responsabili dell’ufficio tecnico comunale e ai rappresentanti delle ditte interessate. Sono state trovate le soluzioni per risolvere alcuni dei problemi nati negli ultimi tempi e soprattutto, sono state indicati criteri d’intervento. “I cantieri saranno riaperti –dice il responsabile del procedimento, Giovanni Gullotta-  entro pochissimo tempo”.
In particolare, la Giunta ha dato il via alla ripresa dei lavori per il completamento del parcheggio “Porta Pasquale”.  “Sarà preservato-dice il vice sindaco, Eligio Giardina- il reperto archeologico ritrovato durante gli scavi e classificato come un “unicum”.  I lavori saranno effettuati in base alle indicazioni della Soprintendenza. Questa la cosa più importante. Per il resto –continua- si vedrà se usare la copertura per realizzare uffici comunali o se aggiungere nuovi posti auto”.
A ”Porta Catania”, invece, sarà sistemata la rotonda d’imbocco della via Kitson in maniera, anche, da collegare, con una scalinata, piazza Padre Pio con il parcheggio pluripiano. Sarà, inoltre, ridisegnata una parte della via Kitson, inaugurata in stato di emergenza lo scorso febbraio in occasione del vertice NATO. La Giunta ha, inoltre,  approvato una serie di opere che serviranno per modificare alcune curve che caratterizzano il tracciato dell’arteria e ridurre il dislivello che caratterizza la parte a monte della strada. ”Via Kitson –ha commentato il sindaco, Carmelantonio D’Agostino- è destinata a diventare una vera e propria circonvallazione che,  collegata a via Crocifisso ed a via  Leonardo Da Vinci, consentirà di ampliare l’isola pedonale nel centro storico”.

Leave a Response