Messina, Benedetto Bonaffini nega di aver ucciso lo zio

E’ stato interrogato a Milano, dove era stato arrestato ieri, Benedetto Bonaffini, 23 anni, accusato di essere l’autore dell’omicidio dello zio, Rosario Mesit, verificatosi il 22 agosto scorso a Messina. Il giovane, secondo gli inquirenti, avrebbe agito per vendicare la morte del padre, il quale nel 1994 era stato ucciso da Mesiti, poi condannato a 11 anni. Benedetto Bonaffini ha negato di avere ucciso lo zio sostenendo che non si trovava nella zona dell’omicidio il giorno del delitto e di essersi recato a Milano non per fuggire, ma per motivi di lavoro.

Leave a Response