Messina, 59enne abusò di una bimba di 3 anni

MESSINA – Accuse pesanti come macigni per un uomo oggi 61enne ritenuto responsabile di aver abusato di una bambina di appena 3 anni. Il ‘’lupo’’, come lo ha definito la bimba, adesso si trova agli arresti domiciliari. I fatti, come hanno stabilito i carabinieri, risalgono al dicembre del 2004 quando l’uomo frequentava la casa della vittima come amico della convivente della madre. La bambina oggi ha 5 anni.  Ad accorgersi che qualcosa non andava bene è stata la nonna che ha notato un comportamento strano della piccola che il magistrato, successivamente, decise di farla sottoporre a visita da uno psicanalista il quale conferma le ‘’attenzioni’’ a cui era stata sottoposta la bambina dall”’orco”. ‘’E’ un uomo cattivo – avrebbe tra l’altro detto la piccola -; lo devi rimproverare, mi porta a casa sua, dove ci sono i maiali, mi abbassa i pantaloncini e mi tocca. Ho paura di lui’’. Una storia allucinante, purtroppo come tante altre, che adesso la bambina  dovrà rimuovere dalla mente per scacciare per sempre l’’’orco’’ con la speranza che possa riacquistare la necessaria serenità per continuare una vita normale. Avrà bisogno soprattutto di tanto amore e affetto.

Leave a Response