Roccalumera, sgomberato il palazzo pericolante

ROCCALUMERA – E’ stata evacuata la palazzina (Bombardini-Argiroffi), adesso complesso Quasimodo) sulla centralissima via Umberto I a Roccalumera, che nel dicembre del del 2005, fu gravemente danneggiata da un violento incendio che aggredì gli scantinati e le fondamenta. Lo sgombero non ha fatto registrare particolari tensioni nonostante fosse palese l’amarezza delle famiglie evacuate. Le dieci famiglie, allertate per tempo, sono state costrette a lasciare i propri appartamenti nel rispetto dell’ordinanza emessa dal sindaco Gianni Miasi, e ora si trovano ospitate presso parenti e amici. Solo un nucleo familiare non ha trovato un’abitazione alternativa nella quale sistemarsi, ma alla fine è stata momentaneamente ospitata da conoscenti.
Quando sono arrivati i funzionari del Comune, i vigili urbani e i carabinieri, solo una famiglia non voleva lasciare la propria casa, anche perché non sapeva dove andare. Poi è stata trovata una soluzione, grazie alla disponibilità di alcuni parenti.
Il pericolo di crollo ha spinto i funzionari del Comune a transennare il fabbricato della via Umberto I alla via Verdi e di vietarne a chiunque l’ingresso nella palazzina.

Leave a Response