Roccalumera. Sequestrati 45 Kg di pesce in supermercato

ROCCALUMERA. ll Nucleo pesca – polizia marittima della Guardia costiera ha sequestrato 45 chilogrammi di pesce in un supermercato di Roccalumera ed elevato un verbale de 10320 euro in quanto il titolare avrebbe commercializzato i prodotti ittici (palamiti, merluzzi, caponi) senza la preventiva visita di controllo sanitario. Il pesce posto sotto sequestro è stato donato all’istituto Orfanotrofio Sant’Antonio di Giardini Naxos. Nell’ambito della stessa operazione, messa a punto di concerto con il dirigente medico veterinario Santi La Macchia,  gli uomini della Guardia costiera hanno ispezionato numerosi punti vendita della filiera della pesca della zona sud di Messina e della riviera jonica. Sono stati elevati complessivamente 3 verbali amministrativi e 2 sequestri di pesce. Gli uomini della Guardia costiera hanno sottolineato che la mancata preventiva visita sanitaria potrebbe essere indice di poca trasparenza sulla provenienza e qualità del pesce, il tutto finalizzato ad eventuali frodi alimentari ai danni del cittadino.

Leave a Response