Scaletta Zanclea, italo-australiano muore dopo nuotata

SCALETTA ZANCLEA – Una giornata spensierata  al mare  si è tramutata in tragedia per un italo-australiano in vacanza a Scaleta Zanclea.. A perdere la vita ieri Francesco Zagami, 63 anni, originario di Scaletta Zanclea ma da oltre quarant’anni abitante Sidney dove svolgeva l’attività di manager di una ditta di costruzioni. L’uomo che da alcuni giorni si trovava a Scaletta Marina per visitare l’anziana mamma, nella giornata di ier, assieme alla moglie e alcuni amici aveva scelto il tratto di marea antistante la chiesa Madonna del Carmelo Subito dopo una breve nuotata a pochi metri dalla battigia. Ritornato a riva ha accusato un malore.  Alcuni bagnanti che si trovavano nelle immdiae vicinanze hanno allertato  il 118 del presidio di Itala Marina. Subito dopo sul posto è arrivata  una ambulanza. Francesco Zagami è stato trasportato al Policlinico di Messina dove è morto dopo alcuni minuti, nonostante il prodigarsi dei sanitari.
Dai primi accertamenti pare che a causare il decesso di Zagami sia stato un infarto.
Lo stesso giorno dell’anno scorso e nello stesso tratto di mare era morto annegato un giovane di Scaletta Zanclea, Antonio D’Arrigo.

Leave a Response