Sentenza calciopoli, il Messina riguadagna la Serie A

La sentenza della Corte federale mitiga le pene rispetto a quella della Caf. Juventus in B con 17 punti di penalizzazione. Per il Milan 30 punti di penalizzazione per il 2005-2006 e 8 per il 2006-2007: giocherà i preliminari di Champions League. La Fiorentina rimane in A con 30 punti di penalizzazione per il 2005-2006 e 19 per il 2006-2007: fuori dall’Europa. La Lazio resta in A con 30 punti di penalizzazione per il 2005-2006 e 11 per il 2006-2007: fuori dall’Europa. Alla luce di questa sentenza il Messina, retrocesso lo scorso campionato in Serie B (terz’ultimo posto in classifica) viene ripescato ai danni della Juve e dunque disputerà la prossima stagione in Serie A.
Dopo la sentenza d’appello ecco le nuove serie A e B. SERIE A: Ascoli, Atalanta, Cagliari, Catania, Chievo, Empoli, Fiorentina (-19), Inter, Lazio (-11), Livorno, Messina (ripescata), Milan (-8), Palermo, Parma, Reggina, Roma, Sampdoria, Siena, Torino, Udinese. SERIE B: Albinoleffe, Arezzo, Bari, Bologna, Brescia, Cesena, Crotone, Frosinone, Genoa, Juventus (-17), Lecce, Mantova, Modena, Napoli, Pescara, Piacenza, Rimini, Spezia, Treviso, Triestina, Verona, Vicenza. COPPE EUROPEE: In Champions League Inter e Roma. Ai preliminari di Champions League MIlan e Chievo, in Coppa Uefa Palermo, Livorno, Parma.
Per quanto riguarda il Messina, in città c’è un moderato entusiasmo da parte dei tifosi e non solo. Infatti ci sono ancora da attendere i risultati dei ricorsi che le squadre penalizzate, compresa ovviamente la Juventus, andranno a presentare ai vari livelli di giustizia sportiva e ordinaria. Poi c’è da dire dell’inchiesta bis di Borrelli che vede attenzionate Reggina, Siena e Messina.

Anche il presidente Pietro Franza non fa ancora salti di gioia perché preferisce aspettare la composizione dei calendari.  “Dobbiamo ancora aspettare – dice Franza – attendere che tutte le inchieste vengano portate a compimento. Poi non appena saranno composti i calendari potremo festeggiare”.

Leave a Response