Vasta operazione dei carabinieri nei paesi ionici

Vasta operazione di controllo del territorio voluta dal colonnello Francesco Maria Chiaravalloti, comandante del “Territoriale” dell’Arma e che ha visto la partecipazione dei militari delle stazioni di Roccalumera, della Compagnia “Messina Sud”, agli ordini del capitano Manuel Scarso, e del “Radiomobile”, al comando del tenente Giuseppe D’Aveni. Su strada anche i carabinieri della sezione “Motociclisti”. A loro il compito di sorvegliare le strettissime viuzze che identificano molti dei paesi ricadenti nella fascia ionica messinese.
Le forze dell’ordine, come evidenziato ieri dagli stessi militari operanti, hanno così presidiato parte della provincia ionica dalle 16 alle 22, focalizzando l’attenzione sulle sale giochi, bar e ritrovi, con particolare attenzione ai locali dove abitualmente si riuniscono noti pregiudicati della zona.
Controllati 8 esercizi commerciali e identificate decine di persone. Nell’àmbito dei controlli stradali sono state invece elevate 14 contravvenzioni a motociclisti bloccati in sella ai due ruote senza averi indossato il casco di protezione (veicoli posti sotto sequestro), mentre 20 verbali sono stati contestati ad automobilisti bloccati alla guida di vetture senza aver regolarmente allacciato le cinture di sicurezza. Multe anche per mancanza di copertura assicurativa, per uso del telefono cellulare senza l’apparato vivavoce.
Controlli sono stati anche eseguiti a carico di persone sottoposte a sorveglianza speciale e ai domiciliari

Leave a Response