Alle urne il 59,17%; a Messina e provincia 61,52%

In Sicilia per le elezioni regionali alle ore 22, alla chiusura dei seggi, ha votato il 59,17% degli aventi diritto. Questo dato, diffuso dall’assessorato Enti locali della Regione Siciliana, si riferisce a tutte le 5.289 sezioni. Nel 2001 i siciliani che si erano recati alle urne per le elezioni regionali erano stati il 63,45%. La provincia dove si è votato di più è stata Ragusa con il 62,93%; quella in cui si è votato di meno è stata Caltanissetta con il 49,49%.

 

Questo il dettaglio provincia per provincia alla chiusura dei seggi: Agrigento 52,98% (58,02% nel 2001); Caltanisetta 49,49% (54,96% nel 2001); Catania 62,07% (66,18% nel 2001); Enna 49,85% (54,01% nel 2001); Messina 61,52% (66,55% nel 2001); Palermo 61,74% (65,47% nel 2001); Ragusa 62,93% (65,39% nel 2001); Siracusa 57,12% (59,81% nel 2001); e Trapani 59,88% (65,94% nel 2001).

Questa mattina alle ore 8 inizierà lo spoglio ed i primi dati ufficiali saranno comunicati dalle 15 in poi, vista la concomitanza con le elezioni amministrative che si svolgono nel resto d’Italia e che prevedono il voto anche nella giornata di oggi. Per la presidenza della Regione vi sono in corsa tre candidati: il governatore uscente Salvatore Cuffaro (Cdl), Rita Borsellino (Unione) e Nello Musumeci (Alleanza siciliana).

Leave a Response