Roccalumera, 1500 firme per la processione del Patrono

ROCCALUMERA- Millecinquecento fedeli di Roccalumera hanno chiesto, attraverso una petizione popolare, che si torni a festeggiare, con una solenne processione, S. Antonio, Patrono della cittadina jonica. E’ da oltre 40 anni che la Statua del Patrono, venerata nella chiesa delle suore Cappuccine, non viene portato in processione lungo la via principale del paese, così come accade per le altre feste cittadine in onore della Madonna del Carmelo  e della Vergine della Catena. L’argomento è stato trattato nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale. Otto consiglieri di maggioranza  hanno presentato una mozione con la quale «impegnano il sindaco, Gianni Miasi, a trasmettere il documento all’arcivescovo di Messina, mons. Giovanni Marra, e a tutte le altre autorità religiose affinché dal prossimo 13 giugno S. Antonio da Padova possa essere festeggiato, con una processione lungo la via principale del paese».
La volontà dei fedeli era stata esposta dal presidente del Consiglio Antonio Garufi all’arcivescovo Marra nei mesi scorsi, nell’aula consiliare del centro jonico, in occasione della visita pastorale.
I cittadini che hanno firmato la petizione hanno evidenziato che se entro la prossima settimana non otterranno risposta in merito, si recheranno in massa in arcivescovado.

 

Leave a Response