Autostrada A18, incidente mortale allo svincolo di Taormina

TAORMINA  – Ancora una vittima sulle autostrade siciliane. Ma questa volta la colpa non sarebbe dell’ente che le gestisce. Fatale per il 53enne Francesco Tidona potrebbe essere stato un colpo di sonno o un malore. L’uomo, intorno alle 4.30, stava viaggiando a bordo della sua Citroen C3 sull’autostrada A18 Messina-Catania in direzione della città dello Stretto. Giunto all’altezza dello svincolo di Taormina, però, si è schiantato contro il muro della galleria all’altezza della curva che conduce al casello di Taormina. L’impatto è stato violento e per il 53enne, originario di Scicli, in provincia di Ragusa, non c’è stato nulla da fare. L’uomo è morto sul colpo. Secondo i primi rilievi sull’asfalto non ci sarebbero tracce di frenata. Un particolare che farebbe propendere per l’ipotesi del colpo di sonno o del malore. Sul posto sono giunti gli uomini della Polizia Stradale e un’ambulanza del 118, allertati dagli automobilisti di passaggio. Per estrarre il corpo senza vita di Tidona dalle lamiere è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco del vicino distaccamento di Letojanni. Lo svincolo taorminese è rimasto chiuso per diverse ore in modo tale da consentire i rilievi per la ricostruzione della dinamica dell’incidente e per poter rimuovere il veicolo.

Leave a Response